NOVITA’ NORMATIVE

DA GENNAIO 2022 NUOVE NORME PER ANDARE A SCIARE

Con il D.Lgs. 28/02/2021, n. 40, entreranno in vigore nuove norme.
Per i trasgressori sono previste sanzioni amministrative pecuniarie.

ASSICURAZIONE R.C.T.

È obbligatorio possedere un’assicurazione che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi.

DA SEMPRE L’ASSICURAZIONE R.C.T. (AICS) È INCLUSA NELLA NOSTRA TESSERA SOCIALE.

Nel caso di scontro tra sciatori, si presume, fino a prova contraria, che ciascuno di essi abbia concorso ugualmente a produrre i danni eventualmente occorsi.

CASCO

L’obbligo dell’uso del casco verrà esteso a tutti i soggetti di età inferiore ai 18 anni.

ALCOOL

È vietato sciare in stato di ebbrezza in conseguenza di uso di bevande alcoliche e di sostanze tossicologiche. Gli organi preposti possono sottoporre gli sciatori ad accertamenti anche attraverso apparecchi portatili.

NORME DI COMPORTAMENTO IN PISTA

Sono state definite più nel dettaglio una serie di norme da tenere in pista:

  • Lo sciatore è responsabile della condotta tenuta sulle piste da sci. A tal fine deve conoscere e rispettare le disposizioni previste.
  • Gli sciatori devono tenere una VELOCITÀ e un comportamento di prudenza, diligenza e attenzione che, in relazione alle proprie capacità tecniche, alle caratteristiche della pista e alla situazione ambientale, non costituisca pericolo. Lo sciatore deve adeguare la propria andatura alle condizioni dell’attrezzatura utilizzata, alle caratteristiche tecniche della pista e alle condizioni di affollamento della medesima e moderarla nei tratti a visuale non libera, negli incroci, in caso di nebbia, di foschia, di scarsa visibilità o di affollamento, nelle strettoie e in presenza di principianti.
  • Lo sciatore a monte deve mantenere una direzione che gli consenta di evitare collisioni, interferenze e pericoli con lo sciatore a valle.
  • Negli INCROCI gli sciatori devono modificare la propria traiettoria e ridurre la velocità, prendere atto di chi sta giungendo da un’altra pista, anche se a monte dello sciatore stesso, per evitare collisioni.
  • Lo sciatore che intende SORPASSARE un altro sciatore lo può fare sia a monte sia a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma deve assicurarsi di disporre di uno spazio sufficiente allo scopo e di avere sufficiente visibilità.
  • Gli sciatori che effettuano una SOSTA devono evitare pericoli per gli altri utenti e portarsi sui bordi della pista, sono inoltre tenuti a non fermarsi nei passaggi obbligati, in prossimità dei dossi o in luoghi senza visibilità.
  • Lo sciatore che si immette su una pista o che riparte dopo una sosta deve assicurarsi di poterlo fare senza pericolo per sé o per gli altri.
    Durante la sosta presso rifugi o altre zone gli sciatori collocano la propria attrezzatura fuori dal piano sciabile, in modo da non recare intralcio o pericolo ad altri.
  • Chiunque, trovando una persona in difficoltà sulla pista, deve prestare l’assistenza occorrente, ovvero comunicare immediatamente l’avvenuto incidente.
    In caso di cadute o di incidenti, gli sciatori devono liberare tempestivamente la pista portandosi ai margini di essa. Chiunque deve segnalare la presenza di un infortunato con mezzi idonei.
  • È vietato percorrere a piedi e con le racchette da neve le piste da sci, salvo in casi di urgente necessità. In tal caso è necessario deve tenersi ai bordi delle piste. La risalita della pista con qualsiasi mezzo è normalmente vietata.
  • Ogni utente deve praticare le piste aventi un grado di difficoltà rapportato alle proprie capacità fisiche e tecniche. Per poter accedere alle piste caratterizzate da un alto livello di difficoltà e con pendenza superiore al 40%, contrassegnate come pista nera, lo sciatore deve essere in possesso di elevate capacità fisiche e tecniche.
  • I soggetti che praticano lo sci-alpinismo o lo sci fuoripista o le attività escursionistiche in particolari ambienti innevati, anche mediante le racchette da neve, laddove, per le condizioni nivometeorologiche, sussistano rischi di valanghe, devono munirsi di appositi sistemi elettronici di segnalazione e ricerca, pala e sonda da neve, per garantire un idoneo intervento di soccorso.

I commenti sono chiusi.